SOCIALISTI: VERSO IL CONGRESSO NAZIONALE STRAORDINARIO

0
Riccardo Nencini – segretario nazionale PSI

ROMA – Si è tenuto a Roma il 17 novembre presso Hotel il Quirinale ubicato in Via Nazionale il Consiglio Nazionale del Psi. Gli oltre 300 membri del Consiglio Nazionale hanno approvato il documento politico del Segretario Riccardo Nencini a larghissima maggioranza e hanno stabilito le date per il Congresso straordinario nazionale del partito che si svolgerà il 29, 30 e 31 marzo, ovvero prima delle elezioni europee. Sarà un congresso importante che aprirà un nuovo ciclo per una sinistra profondamente rifondata– dichiara il dirigente nazionale Francesco Brancaccio- un congresso dove alla base ci sarà la nuova visione e la nuova proposta politica per il rilancio delle forze riformiste in Italia, un congresso di apertura massima a tutte le forze che orbitano all’intero del mondo socialista, per una nuova coalizione europeista, aperta al mondo civico che parta da quei valori messi in campo dalla Rosa nel Pugno.

Francesco BRANCACCIO

La crisi della sinistra italiana che stiamo vivendo non ha uguali nella storia della nostra repubblica. Lo schema classico novecentesco è inadeguato la visione di destra-sinistra dell’ultimo decennio non esiste più ne sul piano politico ne sul fronte sociale. Abbiamo il dovere morale di ridare speranza e voce a quel popolo riformista di sinistra che si è sentito abbandonato ed offrire agli elettori una chiara alternativa per sbarrare il passo all’Internazionale nera promossa dal leader della Lega e al fronte anti europeista di cui i 5 Stelle fanno parte. Oltre al segretario provinciale Francesco Brancaccio, erano presenti di Caserta Raffaele Piazza, Gianluca Iannucci, Espedito Ziello, Vincenzo Oliva.