I COLORI INTERCONTINENTALI DI ISPANICA, LA MOSTRA D’ARTE CONTEMPORANEA

0
5

A cura di Dalia Coronato 

Foto di Gianfranco Carozza

I progetti culturalmente interessanti nascono, piuttosto che da finalità commerciali, dall’impegno di persone che operano con l’intento primario della promozione culturale. E’ quanto è accaduto per la mostra Ispanica inaugurata sabato 8 dicembre al Quartiere Militare Borbonico di Casagiove, un evento nato dall’impulso dell’Ing. Giuseppe Vozza di Casagiove che ha chiesto aiuto all’amico ed artista Enzo Trepiccione. La curatela e il testo critico sono stati affidati alla Dott.ssa Giovanna Longobardi, molto attiva sul territorio casagiovese, con l’intervento dell’ufficio stampa coordinato da Giacinto di Patre.
L’evento è stato il risultato della collaborazione con la Fundaciòn Paurides di Elda e con una rete di commercianti sul territorio, che hanno supportato l’iniziativa ognuno con un proprio contributo tecnico e professionale concretizzandone la realizzazione. Le iniziali stanno per Italia – Spagna e le opere in mostra sono circa 50, due per ogni artista, 12 italiani e 12 spagnoli, nel solco della storia di un legame artistico e culturale preesistente tra Italia e Spagna. Una chance per accrescere la conoscenza dei nostri luoghi e per favorire quel dialogo aperto tra Paesi che hanno in comune la stessa matrice culturale, il tutto nell’ottica della contemporaneità e della ricerca estetica figurativa, astratta e concettuale. Oltre a opere pittoriche, anche sculture ed istallazioni. Appassionato il reading di una giovanissima, Lena Di Stasio riferentesi all’installazione del padre (in esposizione).

Tra le opere ed installazioni, abbiamo notato:

Foto di Gianfranco Carozza

L’intimità di un angolo della cucina ripreso dall’artista Eva Borras. Un’esaltazione della confidenza, nonostante i toni infiniti del grigio. L’assenza di luce sul dipinto tratteggiato ha un effetto antitetico. Colori scuri su basi leggere, lasciano cogliere allo spettatore un’intensa riservatezza, la stessa che può esprimere una macchinetta per il caffè lasciata ancora calda.

L’ acquerellista Antonio Ballestra con la sua pittura attraente e dai colori delicati, cerca di distogliere lo sguardo dalle ferite riportate sulla tela con mano decisa e ferma.

I colori dell’Africa sono tutti qui, sui volti dipinti da Xavi Ferragut. Il giallo domina riscaldando il colore della pelle disegnato attorno agli occhi della donna e del bambino ritratti separatamente, eppure lo stesso sguardo viene tratteggiato. Le pupille lucide mirano lontano, catturano luce immensa e speranza blu.

Foto di Gianfranco Carozza

Rilievi di ottone e ferro senza nome sono riportate da Francesco Zaccaria, designer di interni, da poco tempo riavvicinato alla scultura dell’assemblaggio. “La sedia come la scala sono i primi elementi che sollevano le persone da terra, oggetti difficili da imitare e allo stesso tempo facili da ricercare”, afferma lo scultore. L’utensile ripreso è un manufatto dallo spirito familiare intrecciato da fili sottilissimi che lo immobilizzano al centro della scena, tra assi di ferro spesse e resistenti. La sedia diventa “persona di casa” che vuole andare via, che vuole sciogliere i legami della costrizione, della routine, della schiavitù e trovare il coraggio di osare.

Franco Tirelli imbratta la tela con acrilico e polvere di vetro. “Crepuscolo”, è il titolo di uno dei due dipinti esposti. Il concetto dell’artista è quello di non esprimere-esprimendo, un racconto privo di parole raccolto su materiale handmade, capace di donare l’emozione dell’ultima luce utilizzando solo sensazioni e tinte forti in sottofondo, mentre il bianco dominante si lascia penetrare nell’occhio di chi osserva e prende forma di turbamenti o eccitazioni. Il verde smeraldo di “Under” è uno spartiacque che cela lr impressioni più nascoste. La pittura informale non vuole descrivere, non vuole regole, ma far sentire.

La mostra sarà visitabile fino a domenica 30 dicembre dal martedì alla domenica dalle 17.00 alle 19.30

evento fb ISpanica – Fusioni d’Arte Contemporanea

https://www.facebook.com/events/780100179003406/

pagina fb Ispanica – Essenza di storia contemporanea

https://www.facebook.com/Ispanica-Essenza-di-storia-contemporanea-201098064115589/

La Fotogallery completa dell’ inaugurazione di Ispanica a cura di Gianfranco Carozza

https://www.flickr.com/photos/gianfrancocarozzareporter/albums/72157676498538278