ASL, SANTORO & CO., ERRARE  HUMANUM  EST, PERSEVERARE AUTEM  DIABOLICUM 

7
26

Quando il bieco buonismo e la pietas alimentano l’illegittimità. Ne è sempre stato convinto Il Cerusico ogni qualvolta l’italica ipocrisia oscilla come un pendolo tra l’affermazione della legalità ed il puntuale giustificazionismo per il contrario di essa. E, mai come in questo caso, i più, anche di fronte al più sfacciato atto di abuso, falso e di prevaricazione, sono sempre pronti a dimostrare mellifluamente materna pietas e commiserazione. Come a dire, il furbo vittimismo giustifica ogni stupro delle regole e della legalità. In spregio a quanti, e sono tanti, in virtù della propria dignità e senso della giustizia, non sanno avvalersi di quella che è a buona ragione definita “cazzimma”. D’altronde, e la storia insegna, per le stesse “umane” ragioni nacque la figura del protettore, il “guappo di quartiere. Il Cerusico, parla a nuora, perché suocera intenda”. Ma veniamo al caso specifico per antonomasia: si chiama Co.Co.Pro Simone Santoro. Ancora, purtroppo (Il Cerusico, 11.06.2018, 25.06.2018, 27.08.2018). Errare humanum est, perseverare autem diabolicum.

Non ne abbiate a male se Il Cerusico spesso diventa tedioso, ripetitivo, incalzante. La colpa è dei suoi uccellini uccellacci, i quali instancabilmente fanno la spola tra gli Uffici di Via Unità Italiana e la sua stamberga portando tra il loro becco questa o quell’altra delibera o determina. Questa volta gli hanno consegnato la Determina n. 8429 del 26.11.2018 a firma della Dr.ssa Concetta Cosentino, quella, per intenderci, che mentre raggiunge ogni giorno l’Ufficio con la macchina e l’autista aziendali, firma ogni suo atto affermando che “non sussistono motivi a procedere, attesa la piena conformità alle disposizioni di legge ed ai regolamenti aziendali”. Vogliamo sperare che tali affermazioni vengano puntualmente vagliate e suffragate da veridicità…… Ad ogni buon conto (lupus in fabula) la Determina ha quale oggetto “Pagamento competenze stipendiali mese di Novembre 2018 ai Professionisti Co.Co.Pro. dei diversi Progetti”. Totale delle competenze per un solo mese, Euro 631.336,12!!! Senonchè, se per la totalità dei Progetti si richiamano le rispettive Delibere di riferimento, per il “Progetto LTS. Sanità Penitenziaria, si fa riferimento alla Determina n. 591 del 21.12.2016, la quale, non esiste!!! Esiste, invece, la Determina n. 591 del 05.02.2016 avente ad oggetto “Liquidazione Spesa Ditta Stryker Italia S.r.L. per la Fornitura di materiale Protesico!!!! Alla faccia della “piena conformità alle disposizioni di legge”, cara la nostra Dr.ssa Cosentino!!! Il Cerusico, ancora con un pizzico di facoltà cerebrale, conoscendo i suoi “polli” e confortato dalle loro appurate demenze (?), prova, invece, a leggersi la Delibera (!) n. 591 del 21.12.2016 e che ti trova? La Proroga scadenze contrattuali personale addetto alla Sanità Penitenziaria!!!! E chi c’è tra i Prorogati? Il Programmatore (???) Simone Santoro!!! Arieccolo, come “prezzemolino in ogni minestra”!!! La Proroga di cui alla Delibera n. 591/2016 e maldestramente o volutamente (?) richiamata come “determina” nella Determina n. 8429 del 26.11.2018, è fino al 31.12.2018!!! Inoltre, sempre dalla Delibera n. 591/2016 si evince che il Santoro sarebbe “sotto contratto” per la Sanità Penitenziaria fin dal 2011!!!

Ricapitolando, ma se Simone Santoroappare nell’Albo Pretorio dei Consulenti e Collaboratori tra gliIncarichi nell’ambito Sanità Penitenziaria 2018”, (senza incarico, né delibera), e se la Delibera n. 591/2016 lo ha prorogato fino al 2018,  ma se, il Santoro, grazie alla Delibere n. 410 del 20.12.2011, la 1171 del 30.09.2014 e la proroga fino al 2018 con la Delibera n. 386 del 2016 è co.co.pro. per il Progetto SANIARP, come fa, contemporaneamente ad essere contrattualizzato per la Sanità Penitenziaria dal 2011 al 2018, (Del. n. 591/2016)??? Seppure per il 2017 e 2018 non risulta tra le Collaborazioni dell’Albo Pretorio per la Sanità Penitenziaria. Misteri della fede. Vuoi vedere che Il Cerusico, grazie anche a quest’ultima Determina n. 8429 del 26.11.2018 e con le sue elucubrazioni mentali ha riconfermato, così, il sospetto che il prezzemolino Santoro percepisce ben due stipendi!!! (Il Cerusico, 25.06.2018). E senza alcun atto, né di originario Avviso Pubblico per il SANIARP, né per la Sanità Penitenziaria, né Delibere di Proroga giustificative!!!. Insomma, la nostra Dr.ssa Cosentino, non è che ha pagato un Collaboratore per tutto il 2018, indebitamente, diciamo così? Sarebbe un bel danno erariale!!! Senza contare le malefatte con la pubblicazione del CUD!!! I lettori ricordano come l’importo “lordo” dichiarato di cui al CUD 2018 (32.671,73) “per la certificazione dei redditi percepiti nel corso dell’anno precedente” (34.953,74), vedi Albo Pretorio, risultava inferiore rispetto al “reddito percepito” nel 2017, appunto, di ben 2.282,00. Non a caso sorse il giustificato sospetto che l’importo del CUD era di qualche altro “progetto” di cui ancora oggi non si ha “contezza” (vedi nota Dr.ssa Coppola, mai revocata formalmente o proroga di cui alla delibera n. 386/2016))!? Forse, con quest’ultima Determina (n. 8429 del 26.11.2018), il quadro si va sempre più delineando. Siamo di fronte al più grosso imbroglio messo in atto da una vera e propria “società della guapparia”. Dalla Dirigenza Asl in pectore, al Dirigente GRU; dal Dirigente Progetto SANIARP, al Dirigente Sanità Penitenziaria!!! (Il Cerusico, 27.08.2018). La sanno lunga la serenata, ma non la sanno suonare. E, siccome gli uccellini uccellacci de’ Il Cerusico, continuano a svolazzargli intorno con i loro assordanti cinguettii per ricordagli che la declaratoria della Determina n. 8429 del 26.11.2018, così recita: “Viste le comunicazioni di presa di servizio trasmesse dai Responsabili dei Servizi cui è stato assegnato per l’esercizio delle particolari mansioni svolte; Viste le comunicazioni del raggiungimento degli obiettivi trasmesse dai responsabili dei diversi Progetti”; Dr.ssa Cosentino, di grazia, visto che il Co.Co.Pro. Simone Santoro, è stanziale da ormai 10 anni presso la Direzione Generale, vuole fare una rettifica alla Determina a sua firma menzionando chi ha dichiarato il falso in atto pubblico? (Dispositivo Art. 483 Codice Penale). D’altronde, il Santoro, presso la Direzione Generale ha trovato calda accoglienza visto che “opera” a stretto contatto con una Vigilatrice d’Infanzia (!), la quale percepisce, inoltre, indennità di Posizione Organizzativa per il Servizio Formazione Aziendale (bah!) e, contestualmente, è la madre di una Psicologa Co.Co.Pro. proprio presso la Sanità Penitenziaria, addirittura prorogata, di anno in anno, fin dal 2009 (Delibera n. 591/2016)!!! Solo così, Dr.ssa Cosentino, gli uccellini uccellacci non tedieranno più questo povero e stanco Cerusico. Tanto in attesa di una imminente Determina o Delibera di ulteriore proroga per il prossimo 2019. Pro memoria pubblichiamo la Determina n. 8429 del 26.11.2018. STIPENDI CO.CO.PRO. 2018

Allegati

7 Commenti

  1. Che ci fa una vigilatrice d’infanzia presso la direzione generale dove non ci sono bambini da accudire e curare?Il loro posto è negli ospedali dove c’è una grande carenza di personale .VERGOGNOSO!

    • Al di là della solita retorica sui padrini degli imboscati, chissà che certe figure professionali non facciano meno danni stando lontando dai luoghi a loro “deputati”.

    • tu ti scandalizzi per una vigilatrice d infanzia. in alcuni servizi ci sono piu dipendenti gesan che asl. tutti presi con qualifiche di alto profilo e messi a fare poco o nulla. quanto ci costano ? alcuni sono in pianta stabile da anni. ma va tutto bene

  2. voglio associarmi a saravero. state parlando dell asl di caserta e delle becere attività che svolge da mesi e non si sete nulla di ritorno. o sono tutti sporchi o non è vero nulla. pero’ c’e’ da dire che pure i servizi che hanno fatto le iene hanno portato al nulla. insomma sono proprio in una botte di ferro? sono tutti marci ? se fosse cosi’ potrei affermare che siamo proprio in un escremento di vacca non proprio profumato.

    • Ciao “nonso” ha mai sentito parlare di “assuefazione” purtroppo nella nostra terra ci siamo abituati anche al puzzo di escremento di vacca. Evidentemente ci viviamo bene….

  3. Salve, io mi sento confuso e scettico.
    Ora non riesco a capire se quello che state raccontando/commentando sia vero o tutta una montatura e vi spiego da dove nasce la mia perplessità…
    Possibile che dopo tutte queste notizie a “gratis” che ponete in mano agli inquirenti non succeda mai nulla ? nemmeno un controllino ?
    Questa è la cosa strana che non riesco a capire.

    • Caro/a “masaràvero come avrai notato Il Cerusico pubblica puntualmente n. di delibere ed atti formali a conferma che non ama il puro pettegolezzo. Carta canta. Capisco la tua confusione ed il tuo scetticismo, ti conforti il fatto che esistono ancora tanti Cerusici. In quanto ai controlli……diamo tempo al tempo. Finchènon sarà troppo tardi.

Comments are closed.