ILIO, LO SPETTACOLO DEL GIANNONE SULLA CADUTA DI TROIA

0
16

CASERTA – Questa sera alle 19.30 al teatro don Bosco di Caserta il Liceo “Giannone”  porta in scena  “ILIO”; Primo studio  sulla caduta di Troia recita il sottotitolo della rivisitazione della tragedia di Euripide Le Troiane, curata dalla prof. ssa Giuliana Scolastico con la regia e l’adattamento della MANSARDA TEATRO DELL’ ORCO. Lo spettacolo ha come nucleo principale la riflessione euripidea sulla guerra quale traspare soprattutto dal dramma “Le Troiane”: nello scenario  desolato delle rovine di Troia, ove aleggia lo spettro della schiavitù  e della morte, si muovono i vari volti delle donne troiane, creature infelici, ciascuna con la sua storia e le sue angosce, ma tutte, senza distinzione, accomunate dallo strazio di un destino avverso, fatte prigioniere dalla lancia achea.  In  questo scenario di umanità desolata compaiono alcuni personaggi tratti da un altro dramma euripideo, “Ecuba”, personaggi  che con la loro storia danno vita ad altri volti della comune tragedia di Troia, metafora di due condizioni esistenziali proprie del genere umano: i vincitori ed i vinti di ogni conflitto passato e presente. Il tutto contribuisce a rendere sempre più attuale e pressante il monito euripideo: che senso ha la guerra? Non è forse un tremendo inganno? E’ questo l’aspetto contemporaneo della tragedia: l’assurda, costante ricerca dell’uomo di opporsi, lottare, combattere i propri simili, procurando morte e distruzione anche per i più futili motivi.  La guerra è tanto più un incomprensibile ed illogico strumento risolutivo dei conflitti quanto più si abbatte su chi, innocente e puro per definizione, non ne ha colpa. È il caso di Astianatte, giovane figlio di Andromaca e di Ettore, ultima speranza di rinascita per la stirpe troiana, “ucciso dai greci per paura”.  I giovani attori del Laboratorio Teatrale sono gli allievi Valentina Benincasa, Adriana Castiello, Ludovica Crisci, Elena Del Giudice, Francesca Paola Di Vittorio, Chiara Ferraro, Federica Fiorentino, Pietro Graziano, Armando Lolli, Pasquale Martone, Benedetta Melone, Eleonora Monticelli, Mattia Nocera, Chiara Novelli, Giulia Siciliano, Simona Taglialatela, Francesca Vigliotti. Ingressi ad invito fino ad esaurimento posti. Per informazioni 0823/325087.