TORTA DI MELE

Oggi nevica e fa freddo e penso che con una tazza di cioccolata non ci starebbe male una bella fetta di torta di mele, magari annurche, che mi riportano alla memoria l’odore di quelle che mio nonno preparava al forno quando ero una bambina.

Da Adamo ed Eva a Biancaneve, le mele sono legate a storie e leggende e sono anche i frutti più diffusi sulle nostre tavole; povere di calorie e ricche di proprietà, contengono vitamine B1, B2, B3, Folati, Vitamine A e C, sodio, potassio, ferro, calcio, magnesio e la quercitina che ha un ruolo anti-infiammatorio, anti-virale, anti-cancro e anti-depressivo.

Questa torta di mele è facile e veloce da preparare, adatta non solo a chi segue un’alimentazione vegana, sana e deliziosa conquisterà grandi e piccini; senza uova, burro e latte vaccino è una valida alternativa alla tradizionale torta di mele

Ingredienti:

(Per una tortiera di 26 cm)

120 gr di mandorle pelate tritate

300 gr di latte di soia non dolcificato

Buccia grattugiata di 2 limoni

80 gr di olio di semi di arachide o mais

260 gr di zucchero di canna

310 gr di farina 00

una bustina di lievito per dolci

un pizzico di vaniglia in polvere

un pizzico di sale

4 mele (5 se scegliete quelle annurche o di piccole dimensioni)

un pizzico di cannella (facoltativa)

*  *  *  *

Preriscaldare il forno a 180°; rivestire la tortiera a cerchio apribile con un foglio di carta forno o con margarina vegetale ed una spolverata di farina e tenere da parte.

Sbucciare le mele, tagliatene due una a cubetti e le altre a fette.

Unite le mandorle tritate all’olio, il latte, lo zucchero, la farina, il sale, la vaniglia in polvere, la buccia grattugiata dei limoni e una spolverata di cannella e mescolare fin quando il composto non sarà omogeneo, aggiungere il lievito, mescolare ancora e infine i cubetti di mela.

Versate il composto nella tortiera precedentemente rivestita e livellate con una spatola, poi sistemate sulla superficie fette di mela e infornate per 35-40 minuti a 180°.

Verificate sempre la cottura con uno stuzzicadenti, se ne esce asciutto e pulito la torta è pronta.

Lasciatela raffreddare per una decina di minuti e trasferite su di un piatto da portata.

Comments

  1. Bruno ha detto:

    Test…

Comments are closed.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+