TRUFFE AD ANZIANI, IN ARRESTO SEI PERSONE

CASERTA – I Carabinieri hanno arrestato sei persone (tre in carcere, una ai domiciliari e due con obbligo di dimora) con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di una pluralità di truffe ai danni di anziani, oltre a 17 tentativi di truffa tra Campania e Molise. Un’indagine che va avanti dal 2017, con intercettazioni telefoniche e servizi di osservazione e pedinamento. La truffa era così congegnata: un uomo chiamava in casa degli anziani dichiarando di essere un parente della vittima che doveva versare una somma di denaro in maniera urgente per incassare un assegno; si presentava così un uomo ben vestito alla porta, fingendosi il collaboratore di uno studio legale e prelevando la somma. Truffa che si è conclusa lo scorso agosto, con l’arresto del ‘collaboratore’.

Un secondo gruppo agiva invece con la ‘truffa del pacco’: sempre fingendosi dei parenti, l’anziano veniva convinto a ritirare un pacco urgente previo pagamento in contanti o con monili; passato il falso corriere, lasciava un pacco pieno di calzini o di un bagnoschiuma per poi dileguarsi con il bottino. Le persone sono dunque state arrestate.

 

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+