TESTAMENTO BIOLOGICO: A BREVE IL REGISTRO COMUNALE

Nella sua recente seduta il Consiglio comunale ha approvato, su proposta dell’assessora Dora Esposito, l’istituzione del Registro Comunale dei Testamenti Biologici (DAT) in attuazione della legge n. 2019/17.

“Portiamo a conclusione – dice il sindaco Carlo Marino – un percorso di attenzione e sensibilità culturale già da tempo avviato nella nostra città. Mi piace ricordare l’impegno in tal senso dell’associazione Luca Coscioni e dell’associazione Gli amici di Eleonora, che promossero una petizione e la illustrarono proprio in Consiglio comunale. Bene ha fatto il Consiglio, su proposta del consigliere Antonio Di Lella, ad inserire nella delibera approvata il testo di quella petizione”.

“Il Registro DAT – spiega l’assessora Dora Esposito – raccoglierà i testamenti biologici, ovvero le volontà in materia di trattamenti sanitari nonché il consenso o il rifiuto di accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche. I cittadini interessati potranno ottenere tutte le informazioni al riguardo presso l’Ufficio di Stato Civile dei Servizi Demografici sito in via S.Gennaro, 10”.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+