OSPEDALE, SEGNALAZIONI ANONIME…PROTETTE IN INGLESE

(f.n.) – Siamo confusi, assai confusi…ricordiamo l’annuncio sul Sole 24 h alla fine del 2017…”Il “Wistleblowing” è legge…tutelato il dipendente che segnala illeciti”….ma non comprendiamo il senso “profondo” o l’obiettivo reale della circolare che il responsabile della Trasparenza e della Prevenzione della Corruzione dell’Aorn di Caserta,  ha inviato ai Direttori di Dipartimento affinché la notificassero a tutti i lavoratori afferenti ai vari staff….a parte naturalmente l’opportunità di inviarla,  dettata dall’incarico o forse dal fascino di un barbarismo, in questo caso giustificato dalla intraducibilità del termine…Il responsabile di cui sopra, qualche tempo fa, ha infatti comunicato l’attivazione di una piattaforma telematica di segnalazione in forma anonima, di eventuali illeciti commessi dai dipendenti o altri soggetti operanti a qualsiasi titolo all’interno “di questa amministrazione sanitaria”…Lanciatissimo verso un panorama esotico, in cui adagiarsi e la sciarsi trasportare da sinfonie e suoni diversi,  in compagnia di una terminologia all’avanguardia…il responsabile della Trasparenza e della Prevenzione della Corruzione dell’Aorn, specifica che “il” o lo whistleblower, cioè colui che segnala l’illecito, avrà la facoltà di scegliere se inviare la segnalazione a lui stesso o direttamente all’Anac…Ora…la domanda nasce spontanea…ma se la segnalazione sarà effettuata in forma anonima, di quale tutela avrà bisogno “il” o lo whistleblower?, inoltre il responsabile della Trasparenza, parla dell’amministrazione sanitaria, come di un luogo all’interno del quale operano soggetti a vario titolo… ma l’amministrazione sanitaria, è una disciplina giuridico-economica che si propone quale specializzazione, a seguito di studi universitari di natura giuridico-economica, per coloro che fossero interessati ad una carriera all’interno delle aziende sanitarie pubbliche o private…quindi… per noi, piccoli artigiani della comunicazione, per giunta brutti, sporchi e cattivi, la nebbia si infittisce e procediamo a tentoni nella folle impresa di comprendere le intenzioni del responsabile della Trasparenza…vuoi vedere che, per amministrazione sanitaria, intendeva la palazzina “grigio topo spento” al cui interno vi sono gli uffici amministrativi dell’Aorn?, o forse addirittura intendeva riferirsi a tutto l’Ospedale …chissà…magari la prossima volta potrebbe esprimersi direttamente in inglese…anzi…perché no?,  in esperanto?, chissà che alla fine non troviamo il giusto idioma accessibile a tout le monde, n’est ce pas?

Comments

  1. Maria ha detto:

    …in terra di camorra segnalazioni anonime ma che schifo è?tutela della privacy piuttosto

Comments are closed.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+