LA TIFATA BOXE ORGANIZZA IL 18° MEMORIAL DEDICATO A PRISCO PERUGINO

SAN PRISCO – Venerdì, 14 giugno, alle ore 20.30, nella piazzetta di Via Agostino Stellato, il fondatore nel 1976 di questa palestra storica, insieme ad altri soci fondatori, il Team Perugino organizza un incontro con la nazionale Svizzera. Ricordare le gesta di Prisco Perugino diventa un rituale ma parlare di Giuseppe Perugino, giglio d’arte che sotto la guida tecnica del nonno ha già raggiunto risultati ottimi e poi lui è un Servitore dello Stato, quindi sa bene cosa significa sacrificare le giornate migliori per allenarsi ed essere in forma ogni qualvolta affronta un match. Sicuramente saranno presenti autorità civili, dal Presidente del CONI di Caserta con il gruppo dirigente e il campione Cammarella che non vorrà mancare a questo appuntamento per onorare Prisco Perugino. Dobbiamo dare anche merito al giovane assessore Antonio Morgillo, molto vicino alla famiglia Perugino, che negli ultimi ha fatto risvegliare nella città di San Prisco la passione per l’arte della boxe. Il professore Agostino Stellato, quando decise insieme al maestro Pulcini di Capua di aprire la palestra di fronte al palazzo dei Padri Oblati fece i salti mortali per convincere il proprietario dei locali, un noto Generale in pensione della città di San Prisco, e volle accanto a se il giovane Maestro Giuseppe Perugino, il quale successivamente convinse l’amministrazione dell’epoca di mettere a disposizione dei locali nei pressi del campo sportivo “Caduti di Superga” e da lì è partita l’ascesa dei fratelli Perugino che hanno percorso tutte le tappe per riportare questo paesino, una volta, oggi città, sulle pagine di tanti quotidiani europei e mondiali. Attualmente la punta di diamante della Palestra, intitolata successivamente a “Prisco Perugino” è Giuseppe Perugino, un giovane talentuoso che onora la memoria del suo papà. Intanto al nonno, Maestro di Boxe, un invito: “Non dimenticare mai gli eredi Stellato con un invito a chi porta il nome e cognome dell’ex sindaco socialista, scomparso molti anni fa, e che sicuramente sarà presente alla manifestazione”. All’assessore Morgillo un messaggio, inventiamoci con gli imprenditori locali una squadretta che possa riportare il gioco del calcio a San Prisco, visto che abbiamo un professionista locale, il neo Direttore Sportivo della F.C. Casertana, Salvatore Violante che sicuramente potrà dare un valore aggiunto alla rinascita del “PALLONE”, visti anche i precedenti con un altro Direttore Sportivo, Nicola De Felice, che tanti anni fa allestì una squadra favolosa.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+