ASL, DOPO IL RESTAURO PENSIAMO ALLA… TINTA

0

(f.n.) – Ognuno è libero di svolgere la sua professione come gli aggrada ed intendere il ruolo che ricopre, nella maniera che ritiene opportuna, il tutto nei limiti del consentito, della decenza e del decoro…tenendo conto, laddove l’arroganza e la strafottenza lo consentano, della lettura che si offre all’esterno… Ebbene, quando il direttore di Uoc Ser. di Capua, dottoressa Lilia Nuzzolo con Determina 3282 dello scorso aprile, utilizzò, riteniamo indebitamente,  fondi per 15.000,00 Euro più IVA destinati, finalizzati e vincolati dalla Regione Campania alle cure per le dipendenze dal gioco d’azzardo, al fine di restaurare i mobili antichi del proprio ufficio di Aversa, scrivemmo interrogando per sapere, il compiacente allora direttore generale dell’Asl,  “nonvedononsentonoparlo”, Mario De Biasio se, con la stessa determina, la signora non si fosse prodotta in un ipotetico “Abuso di Ufficio” arrogandosi compiti di cui avrebbe dovuto essere titolare l’Ufficio Patrimonio e se non  avesse inoltre millantato credito, autonominandosi Rup, titolo che avrebbe dovuto essere appannaggio dell’Ufficio Tecnico Manutentivo…ma ovviamente nessuno si è sognato di replicare, anzi poco tempo dopo alla dottoressa in Psicologia è stato rinnovato l’incarico quinquennale…Oggi la stessa Nuzzolo si produce in un altro corso di aggiornamento su Design & Arredi, che le fornirà i titoli giusti per ottenere i gradi di direttore generale, ad honoris causa…infatti, con determina 8299 del 23 ottobre u.s. ha pensato di prelevare, sempre dagli stessi fondi destinati e vincolati dalla Regione Campania per il Piano di Intervento, per il contrasto del disturbo da gioco d’azzardo, altri 6904 euro più IVA da destinare alla tinteggiatura delle pareti delle cinque stanze in cui alloca la Direzione del Dipartimento Dipendenze a Via Santa Lucia in Aversa. Ad occhio e croce la suddetta signora Nuzzolo, ha disposto di circa 25 mila euro, Iva compresa, dei fondi destinati ad altro…L’Asl è la patria del possibile e dell’inammissibile, dell’arrangiamento e delle coperture, dei soprusi e dei concorsi ad uso e consumo dei soliti noti…Se qualcuno volesse cambiare la macchina per caso può usufruire dei fondi per le dipendenze?, è un pò vecchiotta e ha due strisciate sulla fiancata di sinistra…ci offriamo come Rup alla bisogna…facciamo in fretta e non diamo fastidio…L’Asl è la prateria sempreverde dell’immunità a prescindere, ma ciò non toglie che giri velocemente lo stomaco su se stesso coni risultati del caso. Hasta la verguenza!