ASL, IL DG “SUBISCE” LA BREXIT DEL MOSCATI…

0

(f.n.) – Il Presidio Ospedaliero “Moscati” di Aversa è una fucina inesauribile di novità…un vero peccato non avere alcuna possibilità di pubblicare…come al solito non trasuda nulla. eppure…ce ne sarebbero cose da dire e da commentare ed anche assai intriganti, oltre che originali e coreografiche…ma purtroppo non si può…ma  se si potesse …allora sì che ce ne sarebbero di cose da raccontare…come ad esempio… sarebbe più che giusto solidarizzare con quei dipendenti, che sfacchinano per ore, tra il regolare servizio e lo straordinario, per sopperire alla cronica carenza di organico, di cui da tempo ci si lamenta, ma a nessuno punge vaghezza di provvedere e sono anche costretti ad assistere alla performance di un collega che, durante il turno di lavoro, si toglie il camice e indossando giacca e cravatta, lascia il reparto ed entra in sevizio come autista di un primario, accompagnando quest’ultimo non si sa bene dove e a fare cosa…Il danno e la beffa…ma non possiamo dire nulla e dobbiamo far finta di niente, perché da queste parti, cioè all’Asl, funziona così…del resto, se potessimo parlare, dovremmo iniziare dal direttore sanitario, quel signor Tornincasa che faceva il pediatra (il pediatra?) a Casal di Principe e poi qualche altra cosa a Frignano e che a quanto pare, autorizza le uscite, non si sa bene in base a quale norma…Tra l’altro le assurdità che costituiscono la vicenda, nel suo insieme, sono parecchie e se qualcuno si decidesse a raccontare i particolari,  potremmo addirittura scrivere che contrariamente a ciò che ognuno di noi, sarebbe portato a pensare, il tale dipendente che gioca a fare l’autista non accompagna il “suo” primario, ma il primario di un altro reparto…La domanda allora, se potessimo parlare apertamente di tutto, sorgerebbe spontanea: e il suo primario cosa fa?, non dice nulla?, non fiata? Audite audite…pare che …(ma non possiamo dirlo e quindi, vi preghiamo di essere discreti)…il dipendente in questione sia stato messo fuori turno ed il primario, che va in carrozza con il cocchiere, sia il primario di Pediatria…e non finisce qui, (ma vi raccomandiamo la discrezione) pare che il dipendente sia addirittura un sindacalista in servizio alla Chirurgia Mininvasiva e che il suo primario sia assolutamente consenziente… il tutto autorizzato da quel bonaccione di Tornincasa…uno che agli amici ci tiene e se può favorirli, non se lo fa dire due volte. Ed il primario di Pediatria deve essere un amico fidato, dal momento che è stato nominato da Tornincasa presidente di quella commissione disciplinare da operetta, per valutare le accuse di diciotto collaboratori, nei confronti di un altro amico del cuore, il primario di Ginecologia…Va da sé che la commissione disciplinare di cui sopra, non ha una sola virgola di legittimità, ma questo lo abbiamo già detto, e  si tratta di un loro classico gestionale,  anche se non dovevamo dirlo, perché il diktat è “Non si parla del Moscati” “Il Moscati? Tuttappost!”…In chiusura è appena il caso di ricordare, che  il contratto del comparto infermieri, prevede l’allontanamento dal luogo di lavoro per trasporto pazienti, formazione aziendale e permessi sindacali…Se le passeggiate dei nostri due eroi non dovessero rientrare in una di queste tre categorie, saremmo costretti, sempre che ci autorizzino a scriverlo, a parlare di abuso o di illecito autorizzato da chi, dovrebbe, per la carica che ricopre, dirigere sia il personale che gestire le risorse del Moscati overossia il direttore sanitario ed a cascata i due primari…Ma di cosa parliamo? Hasta la vista companeros!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui