ASSESSORI BALNEARI & POLITICA OLTRAGGIATA 

1

   –   di Francesca Nardi   –                                                           GLI INVISIBILI ASSESSORI BALNEARI & POLITICA OLTRAGGIATA Se lo spirito di Bettino Craxi dovesse trovarsi a passare da queste parti, fuggirebbe inorridito da queste contrade…infatti, ciò che qualcuno “si fida” di sciorinare, davanti allo sguardo attonito del popolo, ignaro ma sovrano, con l’etichetta del Psi, è roba da decomposizione della stessa presunzione di essere. Ognuno è libero di dire e fare ciò che gli aggrada, tranne, ovviamente, ritenere che gli altri, in questo caso i casertani, siano una manica di imbecilli. E se il signor Raffaele Piazza si dimette dalla carica di assessore, omettendo o dimenticando di motivare la sua decisione ed il Psi casertano, continuando nell’omissione o nella dimenticanza, non motiva, ma addirittura esalta, individuando nel gesto delle dimissioni un eroismo di altri tempi, di cui oggi ahinoi, non v’è traccia alcuna, significa che, sia il signor Piazza che la segreteria del partito, ritengono che noi tutti, siamo, appunto, degli imbecilli che accettano tutto e non si interrogano su nulla. E non è così… perché alla vigilia di una campagna elettorale, anche i distratti cronici hanno il dovere di “scetarsi”, entiendes? E ad aggiungere la nocca al patentino di sempliciotti sul risvolto della giacca, la notizia del rapido conferimento della nomina di consigliere onorario all’eroe Piazza, da parte di quella stessa amministrazione comunale che ha fatto letteralmente “pietà” quando si è trattato di rendere i giusti onori alla memoria di Mina Bernieri…Gli anni non passano invano e la storia cammina sulle gambe degli uomini o loro fac simili, ma è storia comunque ed ognuno di noi ha il dovere di contribuire con un pezzo di, sia pure costosissima, verità. Il prezzo dell’appoggio di Italia Viva alla candidatura del sindaco uscente, passa con somma indifferenza sulla testa e sull’autonomia, finita nella discarica del potere regionale, di chi osava respirare in coerenza con il giorno prima… Le offerte che non si possono rifiutare, sono quindi tornate a calcare le scene, perché il Caput mundi de noautri, non poteva rischiare l’assessorato alla zolla, urticando papà De Luca e figliuccio adorato…e,  come si diceva ai bei tempi andati, chi ha un’idea cialtrona della politica politicante, è andato a nozze, acconciandosi quattro o forse anche qualcuno in più, ovetti nel piatto…Per Caputo la permanenza in giunta regionale e per Altieri l’assicurazione di un assessorato futuro, nella giunta comunale… il resto non conta! Quattro spiccioli da distribuire ai giovani virgulti con qualche eccezione, in attesa della prossima tornata…e al bravo Antonucci dal faccino triste nelle feste comandate e non, si è concessa infine l’opportunità di scrivere assessore. prima del nome e sperare che in qualche occasione balneare, possa addirittura indossare la fascia per rappresentare il sindaco…ad Antonucci la fascia e a Piazza la medaglietta, e al Psi la licenza di sfiorare impunemente il ridicolo con comunicati che definire patetici è un eufemismo…Rimangono sullo sfondo le posizioni di Iarrobino e Russo…al momento difficili da decifrare… dal primo, secondo la logica derivante da una indagine sullo spessore “umano” dei personaggi che gozzovigliano nelle stanze dei bottoni,  ci si aspetta che faccia l’uomo di partito del tipo “credere obbedire e combattere per qualcun altro alla faccia di se stesso” e dal secondo, che faccia il bravo e stia calmino così a nessuno pungerà vaghezza di porre ostacoli sul suo cammino imprenditoriale…Certo…siamo consapevoli di essere maligni, oltre che brutti, sporchi e cattivi ma nel calcolo immaginario delle probabilità, queste sono risultate ai primi posti! Hasta la suerte!

1 commento

  1. ma di che ti meraviglia ormai i nostri tempi sono passati quando facevamo ” battaglie ” politiche perche’ avevamo una ideologia da portare avanti, oggi trovami un ragazzo che si muove per il popolo e non per se stesso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui