OSPEDALE, ELEZIONI, POLITICI & PROMESSE MA… PERCHÉ ESAGERARE? ….

1

CONTESSA OSPEDALE, ELEZIONI, POLITICI & PROMESSE MA… PERCHÉ ESAGERARE? ….(f.n.) – Gli ultimi giorni prima del voto, sono da sempre, i più pericolosi, i più scivolosi, i più ambigui, perché… sull’onda del patto dell’ultim’ora, delle promesse in zona cesarini, e degli impegni con giuramento e sbattuta in petto, al seguito, possono veicolare sciami di consenso interessato, oppure essere di pungolo agli indecisi… Nella dimensione ospedaliera, in cui si agitano ordini e contrordini provenienti dai colonizzatori politici esterni, si riesce sempre a cogliere qualche fantasiosa novità, nonostante questa volta, il Dg abbia adottato la strategia di apparire asettico ed equidistante. Non riusciamo a decidere, a tale proposito, se sia più interessante la farsetta aurunca, mandata in scena dal Dg dell’Asl qualche giorno fa. o questo signorile distacco del Dg dell’Aorn, che dovrebbe nobilitare, il comportamento preelettorale del gruppetto di vip che soggiorna nella palazzina “grigiotopospento” in fondo al parco… Ebbene, qualora il caro Dg Gubitosa, fosse autenticamente estraneo alle solite beghe e compravendite preelettorali, sarebbe appena il caso di metterlo, doverosamente al corrente, del sussurro sibilante che circola in queste ore, n’est pas? Ebbene, audite audite…Il potente presidente del Consiglio regionale che qualche tempo fa, secondo indiscrezioni più che attendibili, avrebbe dato ordini precisi ai suoi fidi ospedalieri, di votare Giampiero Zinzi, riservandosi di condividere il suo favore verso altri candidati, nelle comunità extraospedaliere, secondo un suo preciso disegno futuro e previdente…per dimostrare che, nel radioso day after, magnanimo come sempre, avrebbe offerto adeguate prove della sua riconoscenza, non ha lesinato promesse e che promesse! Nulla di nuovo sotto al sole…La promessa sembra essere proprio nelle corde di Oliviero, una delle performance che gli calza a pennello…Ma… se fosse vero ciò che si dice, questa volta il simpatico presidente del Consiglio regionale, ultimamente impegnato col cuore e con lo spirito ad offrire dignità di cittadinanza alla contraddizione, avrebbe decisamente commesso un passo falso. Il caro Oliviero, non pago di essere stato magna pars nell’indicazione dei 29 famosi, ieri aspiranti ed oggi occupanti un posto di lavoro a tempo indeterminato, nella qualità di assistenti amministrativi, oggi, secondo Radio Ospedale News, avrebbe assicurato a qualche suo colono ospedaliero, interessato a sistemazioni nepotistiche, che la famosa graduatoria dei 29, dopo il 15 ottobre p.v. avrebbe iniziato a scorrere liscia come l’olio e molti sarebbero stati accontentati. Poiché, qualche tempo fa, in maniera leggermente ingarbugliata, come del resto abbiamo già pubblicato, una voce più o meno simile stava iniziando a stabilizzarsi nell’aria e riferiva di uno strano disegno relativo, appunto, allo scorrimento di graduatoria dei 29,  cui non era estraneo il DG, ebbene… non vorremmo essere così maligni da pensare si tratti della stessa faccenda, che vedrebbe coinvolti, ancora una volta, la politica nella parte del patron e la direzione ospedaliera nella parte dell’esecutore di turno, rigorosamente genuflesso. Ora…amigos, voi come sempre, potrete senz’altro continuare a fare i vostri comodi e ad organizzare all’occasione le vostre “cofecchie”, ma…per quanto siano grandi e grevi le sciocchezze che sostenete da sempre, per salvare la faccia, in merito alla faccenda dei 29 assistenti amministrativi, voi sapete bene di bluffare alla grande, perché quel concorso è all’attenzione della Procura…e lo diciamo con cognizione di causa, perché all’attenzione della Procura, come sapete, lo abbiamo mandato noi…Entiendes? Se voi continuate a sussurrare in giro, che verrà messo tutto a tacere, come del resto state facendo, offrendo lettura di una inutile e ridicola spacconeria “avvacante”, vi rendete conto che state gettando un’ombra sull’operato della Procura?, ed oggi addirittura, non paghi e mai sazi, state promettendo in giro lo scorrimento di quella graduatoria, perché qualche figlio, nipote, cugino, cumpariello o cummarella di amici vostri è rimasto fuori e deve assolutamente entrare?. E il caro “Gennarino a’promessa” utilizza questa fantasiosa chimera, per sollecitare l’appoggio al suo candidato, anzi, ad uno dei suoi candidati?…Se davvero fosse così…perché, vedete, noi fino all’ultimo minuto, speriamo sempre che non sia così buia la notte che avanza,  quello che si dice in giro,  allora… saremmo al bluff della gola…In tal caso possiamo sperare che raggiunto il fondo, si ricominci a salire. Hasta la vista!

1 commento

  1. Gentilissima dottoressa Nardi, Lei da tempo dice che questo concorso è all’attenzione della Procura della Repubblica ma ad oggi non è successo nulla anche se per cose meno gravi la Procura si è mossa in modo molto celere ed incisiva.
    Purtroppo deduco che alla fine delle indagini la Procura dice che il reato non sussiste e come sempre la spuntano loro.
    Quindi lo scorrimento sarà fatto e andrà a finire tutto secondo i piani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui