PER LA ‘FESTA DI SANT’ANTONIO ABATE ARRIVANO I FINANZIAMENTI REGIONALE

0
16

MACERATA CAMPANIA/PORTICO – Le feste popolari locali sono ormai riconosciute come un patrimonio culturale da salvaguardare.  in quest’ottica che la Regione le sostiene economicamente. L’ente del sindaco Cioffi ha pertanto presentato il progetto come capofila insieme al comune di Portico di Caserta.

L’edizione 2018 della Festa di Sant’Antonio Abate è stata inserita nella lista di eventi finanziati dalla Regione Campania nell’ambito dell’Azione 3 ‘Iniziative promozionali sul territorio’. Il decreto n. 86 del 17/07/2017 ha stabilito la graduatoria delle iniziative promosse dai vari enti territoriali. Il progetto presentato dal Comune Macerata Campania, capofila, unitamente alla vicina Portico di Caserta ha ottenuto un punteggio di 70,483, che ha consentito di classificarsi al 28° posto di una lista di 143 candidati. I primi cittadini delle due città di Terra di Lavoro Stefano Cioffi e Giuseppe Oliviero potranno usufruire di un sostegno pari a 45mila euro. Si tratta della prima volta che la manifestazione, divenuta ormai storica, ha ottenuto un riconoscimento concreto da parte dell’amministrazione di Palazzo Santa Lucia. Collaborerà all’organizzazione, come da tradizione, l’associazione ‘Sant’Antuono e le Battuglie di Pastellessa’, ong accreditata Unesco.