CAMPO AMATO, PARERE NEGATIVO DEI VIGILI DEL FUOCO. MAROTTA CI SEI?

0

di Francesca Nardi

SAN NICOLA LA STRADA – Secondo le ricerche sulla base fisiologica della conservazione dei neuroni, è accertato che la memoria con l’età tenda a diminuire ma… se la perdita di memoria colpisce prematuramente giovani virgulti, come, uno a caso, il sindaco di San Nicola la Strada,  qualche ricercatore maligno potrebbe avanzare il sospetto che “ci fa”… per vezzo, per divertimento o perché non può fare diversamente…I fatti:  è notorio che la giunta Marotta avesse deliberato in data 28 marzo 2017 di impegnare la somma di 320mila euro, una vera bazzecola… che avrebbero ottenuto chiedendo il contributo in conto interessi a valere sui mutui agevolati per il Credito Sportivo,  per fare del Campo Amato un campo di calcio a tutti gli effetti…e transitiamo in fretta sulle varie eccezioni che si vorrebbero avanzare in merito a tale scelta, per arrivare al parere favorevole del Comando dei Vigili del Fuoco di Caserta, espresso ufficialmente nell’aprile del 2017 nei confronti del progetto di cui sopra, ma subordinato ad alcune condizioni: tutti i posti a sedere devono essere individuati e numerati e  rispondere alle norme UNI 9931 e 9939; garanzia di visibilità dell’area per ogni spettatore secondo la norma UNI 9217; rispetto inoltre della norma UNI 10121 e delle norme e regole antincendio e sicurezza previste per tale attività. Ma la memoria dei signori che stazionano nella stanza dei bottoni locali, doveva iniziare a fare le bizze da subito…infatti, a nessuno è venuto in mente che, forse sarebbe stato il caso di mettersi in regola alla lettera, con quanto indicato dai Vigili del Fuoco e dimentica oggi e  dimentica domani, convinti che, belli buoni e bravi come loro, non c’è nessuno ed a loro tutto è consentito ecco che, in data 28 novembre 2017, i Marotta brothers, tutti compatti, deliberano che la somma di 320mila è un pò scarsina per le “capuzzelle d’angelo” che voglio impiantare intorno al Campo Amato e portano la cifra di 320mil euro a 496mila euro…Niente da dire…Vito il breve… vede lungo…Mostrando di infischiarsene alla grande di tutte le proteste sia dell’opposizione che di qualche “irriducibile” Vito Marotta ed i suoi fanno gli “splendidi” e rilasciano dichiarazioni arroganti…Ma…come si dice…il diavolo fa le pentole ma i coperchi sovente li fa qualcun altro… capita che in data 21 dicembre 2017, mentre Marotta si fa le foto ricordo davanti all’albero di Natale  e facendo fru fru alle renne, pensa, da inguaribile ottimista… “falli parlare”… ,ecco che il Comando dei Vigili del Fuoco di Caserta, invia una nota al sindaco, lui medesimo, ed al Prefetto in cui, facendo riferimento alla segnalazione di inizio attività, presentata in data 7 novembre 2017 con prot.17275, era stato effettuato un sopralluogo da un funzionario del Comando e da tale sopralluogo, era emersa una situazione, di fatto  difforme, rispetto a quanto approvato con la nota 5374 dell’aprile precedente. Pertanto, il Comando non rilasciava il verbale di visita tecnica di prevenzione incendi, previsto per l’attività in oggetto. Sono passati 27 giorni dalla data in cui il sindaco dovrebbe aver ricevuto la nota del Comando dei Vigili Urbani e che sia partita è un dato di fatto!,ma non risulta fino ad oggi che il sindaco abbia comunicato qualcosa in tal senso…anzi…probabilmente avranno anche sollecitato il mutuo, anziché procedere con prudenza…   Un’amministrazione trasparente avrebbe dovuto comunicare immediatamente al consiglio comunale o almeno ai capigruppo, quanto era avvenuto e che richiedeva, necessariamente, che si provvedesse a sanare le irregolarità….probabilmente …sempre per la faccenda dei neuroni…l’età, la senilità precoce o chissacché…la memoria anche questa volta è andata a …pallino…