PENSIONI CITTADINANZA, SINISTRA ITALIANA CE ATTACCA M5S-LEGA

0

CASERTA – Sinistra Italiana Caserta attacca il governo M5S-Lega sul reddito di cittadinanza, e lo fa con un comunicato stampa che vi pubblichiamo: “Ancora una volta il governo Salvini-Di Maio-Conte prende in giro gli italiani, questa volta è il turno della pensione di cittadinanza. Dopo i roboanti annunci tocca fare i conti con la realtà: la cifra di 780 euro promessa agli oltre 3 milioni di aventi diritto che ad ora percepiscono poco più di 500 euro al mese resta un miraggio. Nella migliore delle ipotesi, infatti, le integrazioni alle pensioni minime saranno di circa 138 euro e solo per una minima parte degli aventi diritto, con una serie di limiti e paletti non indifferenti, dal possesso di una casa ad Isee molto bassi: tutto ben lontano dalle promesse del Ministro del Lavoro Luigi Di Maio. Tante promesse fatte e poche risorse trovate. Il tutto in un momento storico in cui gli anziani con pensioni minime sono particolarmente colpiti dall’aumento dei costi della sanità, con molte persone che scelgono di non curarsi perché non in grado di sostenere i costi di medicinali e prevenzione. Il “governo del cambiamento” sembra essere in grado di cambiare solo le carte in tavola!