LA PROTEZIONE CIVILE CASERTANA VUOLE DELINEARE IL SUO FUTURO

0

CASERTA – Continua il suo cammino l’idea – progetto che ha avuto la sua nascita il giorno 6 dicembre 2018  nella sede del  S.V.G. di Caserta, cammino che il 17 dicembre ha visto per la sua seconda tappa  i partecipanti ospiti nella sede del Nucleo di Protezione Civile di Casagiove e del suo Coordinatore Arch. Andrea Roccolano. Argomento della riunione è stato la costituzione di un tavolo tecnico composto dai Coordinatori  per lo studio e la predisposizione di un documento costitutivo di una Struttura molto snella di Protezione Civile; Struttura versatile, che nell’Emergenza possa far operare nella più completa sinergia tutte le sue componenti – moduli,  assicurando così la riuscita negli scopi prefissi.  Quali componenti costituenti  questo tavolo di lavoro  si sono proposti: il Coordinatore del Gruppo Comunale di Lusciano, quello del Nucleo di Cesa, quello del Nucleo di Piedimonte Matese, quello del Nucleo di Santa Maria La Fossa, quello di Casagiove e quello di Santa Maria Capua Vetere. Raccolto il consenso dei convenuti, i citati componenti hanno assicurato il loro impegno che comincerà già da oggi e, hanno dato appuntamento al giorno 27 dicembre 2018 per la presentazione delle prime proposte, questa volta ospiti del Nucleo Comunale di Santa Maria Capua Vetere. Prima di salutarsi, gli intervenuti si sono scambiati gli auguri per le prossime festività natalizie con un brindisi  offerto dal Coordinatore di Casagiove.