LA DECO’ CASERTA E’ IN COPPA ITALIA

0
5

La Decò Caserta, con il tredicesimo successo consecutivo, blinda la partecipazione alla Coppa Italia ed il primo posto in classifica superando nettamente, sul parquet del  Paladecò, il quintetto della Bawer Matera, che la inseguiva in classifica a soli due punti di distacco. Il punteggio finale (76-50) è la miglior sintesi dell’andamento di una gara in cui i padroni di casa della Decò sono stati costantemente in testa con un vantaggio in doppia cifra già dal primo periodo di gioco.  L’avvio è stato tutto dei bianconeri che hanno chiuso bene nella loro metà campo difendendo con aggressività e con cambi sistematici tanto che i lucani nei primi dieci minuti di gioco sono riusciti a mettere a segno soltanto sei punti. Nell’altra parte del campo il quintetto di coach Oldoini ha attaccato coinvolgendo tutti i suoi elementi tanto che nel primo periodo tutti gli atleti mandati in campo sono andati a referto. A conferma di ciò va rilevato che il 6-0 iniziale  è stato firmato da Dip, Hassan e Ciribeni, che hanno poi trovato valida collaborazione in fase di realizzazione anche in Bottioni, Petrucci e Rinaldi. E così, al primo mini intervallo il tabellone ha segnato un eloquente 17-6 per la Decò. Non è cambiata la partita nel secondo periodo anche se l’intensità difensiva dei padroni di casa è  naturalmente calata, soprattutto dopo aver raggiunto con Dip il massimo vantaggio sul 28-10. Di tanto ne ha profittato la Bawer per ridurre leggermente il divario che, comunque, all’intervallo è stato nettamente a favore dei padroni di casa (35-21).  La zona alternata alla marcatura individuale messa in campo da Matera al rientro dall’intervallo lungo non ha creato eccessive difficoltà in più alla Decò Caserta che, nonostante una percentuale dalla lunga distanza inferiore alla media, è riuscita sempre a controllare con autorità l’andamento del confronto, mantenendo costantemente un vantaggio in doppia cifra. Dopo aver nuovamente raggiunto il +17 (40-23), la Decò ha comunque mantenuto a distanza gli avversari che, al 30’, avevano recuperato un solo punto rispetto allo svantaggio del 30’(51-38). Nell’ultimo periodo Matera ha subito un nuovo break, opera soprattutto di dieci punti consecutivi di Petrucci che dà alla Decò il +21 (64-43) a meno della metà del periodo. Poi, Hassan, Dip e Ciribeni hanno ancora ampliato il divario fino al +26 finale.