PD, L’APPELLO DI CIMMINO: “RIPARTIRE TUTTI INSIEME

0

CASERTA – Il segretario provinciale del Pd – Emiddio Cimmino – ad una settimana dal voto per le Primarie del 3 marzo 2019- lancia un forte appello alla partecipazione in provincia di Caserta. “È necessario – dichiara Cimmino – l’impegno di tutti per ripartire con forza e dare un segnale a coloro che, in un momento particolare ma, anche per le troppe ed evidenti disuguaglianze sociali, hanno orientato il loro consenso elettorale a forze politiche che si sono rivelate un “bluff”. Faccio qualche esempio: l’Ilva doveva diventare un Parco Turistico ma continua a inquinare Taranto; erano contro la costruzione del terzo valico che invece continua; il blocco del gasdotto a Melendugno (l’avrebbero fermato in 15 giorni), si è trasformato nel veloce prosieguo dei lavori. E ancora, l’abolizione dell’immunità parlamentare a che punto è? Cosa pensiamo del progetto leghista di frantumare l’Italia? È vero o no, che la Lega riceve 3 milioni di tonnellate di gasolio da Putin per finanziare la sua campagna elettorale Europea? È vero o no, che la Lega deve restituire 49 milioni di euro, mentre un poveraccio viene inseguito dall’Agenzia delle Entrate (ex Equitalia) per soli 150 euro? Le attuali forze politiche al governo, invece, e in assenza di contenuti, impiegano il tempo solo per costruire un mare di odio per l’avversario. Per questo – incalza Cimmino – c’è una chiamata al voto, a rinserrare le fila, che necessita di una segreteria che, composta da persone (come le migliaia di nostri iscritti) capaci,  a prescindere dalle deleghe che assegnerò dopo aver ascoltato attitudini e disponibilità di ognuno, dovrà fare un grande lavoro anche in prospettiva delle elezioni Europee. Elezioni che rappresenteranno “l’inversione di tendenza”, riportando a Bruxelles, meritatamente, gli europarlamentari Nicola Caputo e Pina Picierno. Questa provincia ha bisogno di un Partito Democratico vero, che si confronta, e litiga pure con tanta passione, per ripartire. Dunque, oltre il Segretario Provinciale, Emiddio Cimmino, i due vice, Pino Moretta e Marco Villano, i membri di diritto, Pasquale Fiorenzano (segr. Prov. G.D.) e Giuseppe Scialla (Tesoriere), i membri designati sono: Giusy Di Biasio, Franco De Michele, Marcello De Rosa, Filippo Fecondo, Costantino Leuci, Eugenia Oliva, Gianfranco Piccirillo, Silvio Sasso, Giovanni Ventrone, Benedetto Zoccola.