A CASERTA L’INNOVAZIONE ANCHE NEL SETTORE MEDICALE

0

CASERTA – È proprio la startup casertana DKOLL Design &Comunicazione nella top 10 selezionata dalla giuria della “STARTAIOP” la call for ideas lanciata da Aiop Giovani (Associazione italiana Ospedalità Privata) in collaborazione con ComoNeXT e Digital Magics.

Si tratta di uno studio di Ricerca & Sviluppo che si occupa di esplorare il rapporto che intercorre tra Human vs Technology attraverso la progettazione di soluzioni innovative e nuovi linguaggi comunicativi. In particolare, DKOLL presenta BEFLY, un dispositivo wearable co-medicale flessibile volto a interagire e comunicare, a seconda della sua programmazione, con i pazienti più piccoli e anziani affetti da malattie croniche, rare e/o degenerative. La filosofia progettuale alla base di Befly è l’User Centered Design che pone l’utente – in questo caso il paziente – e le sue esigenze come base per lo sviluppo della User Experience e del Machine Learning nell’ottica di rendere l’interazione quanto più semplice ed efficace possibile.

La forza del progetto è la condivisione, che pone le basi al processo di Codesign, il team di sviluppo composto da Giovana Antunes (Project Manager), Marcello Di Guglielmo (Ingegnere Elettronico), Matteo Troiano e Letizia D’Amato (Web & Graphic Designer), la collaborazione della Porf. Ornella Formati (correlatrici dell’Università dello Studio della Campania “Luigi Vanvitelli”) e la stretta partnership con 012Factory (Incubatore Certificato Casertano) e Colloquio24 (Startup HiTech) è l’esempio che realtà apparentemente diverse riescono a collaborare in modo sinergico.

Sono stati complessivamente 36 i progetti innovativi presentati per la call. I 10 progetti scelti saranno presentati nell’ambito della 55° Assemblea Nazionale Aiop oggi pomeriggio, questo 10 maggio a Villa Erba (Como) alle ore 14:30 nel corso del quale saranno fissati 10 incontri diretti con rappresentanti delle strutture ospedaliere associate, che avranno la possibilità di valutare le proposte delle startup sia in forma di investitori sia in termini di partecipazione alla loro realizzazione, alla fase di test, alla adozione delle soluzioni presentate.

Aiop Giovani selezionerà tra le finaliste una startup che avrà una menzione d’onore e sarà promossa attraverso i canali di comunicazione dell’Associazione. Un’ulteriore occasione di crescita sarà offerta da ComoNExT che individuerà una finalista e la nominerà a titolo gratuito per 6 mesi “Follower” dell’innovation hub comasco, consentendole di usufruire di alcuni dei servizi di accelerazione: assessment, networking con le aziende, supporto alla realizzazione del progetto. Digital Magics offrirà a sua volta un periodo di incubazione di 3 mesi a una startup.