ASL DI CASERTA, INAUGURATO REPARTO DI SENOLOGIA ABUSIVO

0
39

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato la nuova versione del portale istituzionale seguendo le Linee guida di design per i siti web della pubblica amministrazione sviluppate dall’Agenzia per l’Italia Digitale. Accessibilità, Usabilità, Trasparenza, Aggiornamento, Miglioramento della Qualità dei Servizi al Cittadino, Decodificazione del Linguaggio e Sburocratizzazione, etc. etc. Si sa che l’aziendalizzazione delle strutture sanitarie ha reso sempre più pressante l’esigenza di ottimizzare il processo di programmazione, realizzazione e controllo delle prestazioni erogate. Un corretto utilizzo dell’informatica a supporto dell’operatività dei vari settori, servizi ed uffici in cui si articola la complessa realtà di un’azienda sanitaria, può dare un significativo contributo al miglioramento dell’efficienza complessiva della struttura, quindi, anche al  sistema organizzativo, informativo ed informatico nel suo complesso.Naturalmente anche l’Asl di Caserta si è perfettamente adeguata alle Linee guida, perfezionando, ottimizzando e persino sovvertendo quella che è l’etimologia delle strutture sanitarie. Infatti, capita che, osservando le didascalie a corredo delle foto che appaiono nel web Banner apposto sulla Home Page del Sito Istituzionale dell’Asl Caserta, troviamo un sedicente Reparto Senologia del Distretto Sanitario n. 12. E, dicasi Reparto!!!

Il Cerusico, il quale, è ben consapevole (al contrario di altri….) di essere un “villano” (villanus), “cafone”  (chill co’ ‘a fune), pur convinto delle proprie reminiscenze scolastiche che davano alla parola “Reparto” ben altro significato, prova ad approfondire la tematica.  Trova un chiarissimo Decreto Bindi con altrettante chiare distinzioni delle strutture sanitarie.

1requisiti minimi per le attività AMBULATORIALi. Per ambulatorio specialistico si deve intendere la struttura o luogo fisico, intra od extraospedaliero, preposto alla erogazione di prestazioni sanitarie, di prevenzione, diagnosi, terapia e riabilitazione, nelle situazioni che non richiedono ricovero neanche a ciclo diurno. I requisiti di seguito indicati si intendono applicati a tutte le strutture che erogano prestazioni ambulatoriali, fatte salve le specifiche contenute nelle sezioni specialistiche………2 – AMBULATORIO CHIRURGICO. Chirurgia ambulatoriale: modalità clinica e organizzativa di eseguire interventi chirurgici e/o procedure invasive senza ricovero, in strutture ambulatoriali, in anestesia topica, locale, loco-regionale (limitatamente agli ambulatori protetti) e/o analgesia. Quindi per cui, dato che presso il Distretto n. 12, che non è un Ospedale con Reparti per ricoveri, e specificatamente alla “Senologia”, si eseguono prestazioni sanitarie che non richiedono ricovero neanche a ciclo diurno, non ci si trova sicuramente presso un Reparto di Senologia!!!!! O nooo??? Ora, alla luce di ogni forma di mitomanìa della tuttologìa e del tuttopossoio e quicomandosoloio, vuoi vedere che si sta fantasticando affinchè qualche figliolo possa diventare sul campo, e per meriti acquisiti, Primario del Reparto di Senologia? Tutto è ipotizzabile.

(Didascalia dalla pagina di Facebook dell’Asl Caserta….screening Terra dei Fuochi 2018)

L’idea, infatti, non è così peregrina. A ben vedere (Il Cerusico, 24.09.2018) stessa data di arrivo del nuovo “Primario”, con Determina Dirigenziale n. 5974 del 03.08.2018, il Direttore del Servizio Controllo di Gestione dà autorizzazione a procedere per l’acquisto di una “consolle LS7 XDC con sonda lineare ad alta frequenza L3-12 (marca GE Healthcare)” per l’importo di Euro 38.000,00 da destinarsi all’U.O. del neo arrivato. Tanto non bastò se con Determina n. 6480 del 12.09.2018, si diede mandato per “Adeguamento locali reparto Senologia-DS 12 Approvazione preventivo e assunzione impegno di spesa-Affidamento Soc. Tecnocampus srl. per una spesa complessiva di €. 24.678,85 + IVA al 22% pari a complessivi €. 30.108,19”. Poi, con Determina n. 3186 del 19.04.2019 si certifica “Approvazione preventivo per la fornitura di nr. 01 modulo per immagini di mammografia Dual Energy con mezzo di contrasto per mammografo Hologic ubicato presso la Senologia del Distretto Sanitario 12 di Caserta – Progetto “Terra dei Fuochi” – Ditta Technologic srl” per un importo di Euro 55.000 + IVA”. Mentre con Determina n. 3344 del 02.05.2019 si “Rettifica Importo Determina n. 3159/2019 per affidamento alla ditta Arti Grafiche Cardamone srl di materiale informativo per lo screening mammella, cervice e colon. € 15.860,00 oltre iva”. Che tempestività!!!Ora, al di là di ogni recondito progetto per fulgide carriere di figliuoli vari (U.O.C.?), l’esattezza dei termini, specialmente per chi si dichiara Medico (anche senza aver mai esercitato) dovrebbe avere una sua valenza determinante. Le parole, gli aggettivi, gli avverbi, esprimono un senso ben chiaro e definito nella loro accezione. Signor “Medico” provi ad immaginare se un Magistrato disattento volesse imputarLe il reato di “concussione” (da 6 a 12 anni) invece che “corruzione” (da 1 a 6 anni) e viceversa. Bene, in questo caso, gli anni di detenzione varierebbero di non poco!!! Non le pare? Il tutto a causa di una “parola” maldestra!!!! Perciò, per la Senologia del Distretto Sanitario n. 12, si provi a rileggersi seriamente il Decreto Bindi. Cicero pro domo sua.