IL MEMORIALE, COMMENTI ED ILLAZIONI

Qualcuno sostiene di avere inviato commenti talmente “seri” da indurci a non pubblicarli. Ricordiamo agli smemorati della domenica, quelli dall’ipotesi facile, che abbiamo nel tempo pubblicato commenti contenenti insulti e villanie diretti al nostro giornale ed a chi lo dirige…figuriamoci quindi se abbiamo remore a pubblicare.

Non siamo in grado di riferire cosa sia successo, ammesso che si sia verificato un inconveniente tecnico che avrebbe impedito la ricezione di alcuni commenti e non si tratti invece, della solita strategia “a perdere”, che qualcuno manda in onda, ad intervalli regolari. Poiché è stata effettuata una verifica tecnica, chi desidera farlo può inviare nuovamente il commento.

Francesca Nardi

Comments

  1. Marco ha detto:

    Quando si leggono notizie veritiere la nausea non prevale, anzi incrementa il desiderio di togliere il torbido venuto a galla smuovendo le acque.

    1. Luigi ha detto:

      Concordo con lei. La nausea era per i commenti di chi avrebbe preferito tenere le acque stagnanti

  2. Luigi ha detto:

    Egregio direttore a leggere i commenti del memoriale di ieri mi è venuta la nausea e mi ha fatto ancor di più comprendere il commissariamento ed il successivo pugno di ferro di Ferrante. Per cortesia scriva un memoriale ad uso e consumo di certi lettori su click,costi e guadagni e sopratutto sull’etica professionale di una giornalista che non ha bisogno dei click per campare. Ho capito che la camorra in ospedale non era solo quella degli appalti ma sopratutto dentro a certi dipendenti che dall’interno fagogitano tutto il buono prodotto dalle forze sane che ci lavorano e lottano per la legalità. Le chiedo,anche se lo ritengo superfluo, perché lo considero una sua battaglia personale di non mollare e continuare a supportare Ferrante. Chiedo anche a Ferrante di continuare di andare avanti nella sua opera di pulizia.

    1. Francesca Nardi ha detto:

      Gentile Luigi, come lei può facilmente immaginare, non e’ sempre facile assorbire pacatamente le calunnie di chi si vende per molto meno di un click, ma la strategia e’ chiara ed e’ orientata a fiaccarmi… Ma…vede…e’ proprio qui che l’intellighentia dei corridoi, manca di intuito …non hanno capito che possono fare i salti mortali dell’ingiuria, le Olimpiadi della fetenzia ed armare la mano di tutti i Mandrake che scodinzolano in giro ..io vado avanti e mi auguro che le intenzioni di Ferrante siano quelle di fare pulizia.. in quel caso il percorso potrebbe essere comune. Hasta la vista!

  3. Gennaro ha detto:

    A leggere quei commenti viene da ridere. Parole trite e ritrite. Speriamo in quota cento per liberarci di certi soggetti,speriamo in Ferrante per continuare nell’ operazione pulizia e legalità. Contiamo dell’imparzialità del consiglio di disciplina e visto che ci siamo speriamo pure che il dott Ferrante si faccia qualche altro giro con i tecnici per verificare qualche PC aziendale dove nell’orario di servizio si fa altro fuorché lavorare. Un’ultima nota:chi non è iscritto al proprio ordine o è stato sospeso non può esercitare la propria professione questo vale per qualunque professione. A buon intenditore……

Comments are closed.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+