PSI: ATTESA PER L’ARRIVO DEL NEO SEGRETARIO REGIONALE A CASERTA

0
Michele Tarantino

CASERTA – Nella prossima settimana il giovane segretario regionale del Partito Socialista Italiano verrà a Caserta, per organizzare insieme agli iscritti di Terra di Lavoro, un congresso straordinario per eleggere il segretario provinciale, dopo le dimissioni di Brancaccio. Gli abbiamo chiesto telefonicamente cosa pensasse dell’ultima scelta di Nencini e del segretario nazionale del PSI, Enzo Maraio, di dare in prestito a Renzi il nuovo simbolo dei socialisti, per la costituzione del gruppo al Senato e lui ci ha risposto testualmente: “Io confido in Maraio e mi auguro che quanto prima si ponga fine alle polemiche sui social dei socialisti sparsi in tutta Italia e militanti in varie associazioni, con la doppia tessera, quella del PSI e del movimento in cui stanno lavorando, per tornare ad essere tutti uniti sotto una sola bandiera, quella socialista”. Sul futuro del PSI in Terra di Lavoro, il compagno Michele Tarantino, ha detto: “Io non ho difficoltà ad incontrare i compagni dissidenti socialisti per trovare una soluzione unitaria ed eleggere un giovane che abbia voglia di lavorare nell’interesse della collettività e di riportare il nostro simbolo sulla prossima scheda elettorale in vista delle regionali del 2020″. Sulle dimissioni volontarie di Brancaccio da segretario provinciale del PSI, il neo segretario regionale Tarantino, che ha preso il posto di Maraio, non ha voluto commentare ma ha fatto intendere che lui è rispettoso dello Statuto e quindi contro il cumulo delle cariche, sia politiche che amministrative. Tacco di Ghino