SCUOLA ANCORA AL FREDDO IN VIA ROMA: LE MAMME MINACCIANO DI RIVOLGERSI AI CARABINIERI

0

CASERTA (s.n.) – Monta la protesta delle mamme della scuola dell’Infanzia e Primaria “Lombardo Radice” di via Roma, i cui bambini sono ancora al freddo nonostante il numerosi solleciti per una risoluzione rapida del problema. Una delle caldaie è infatti ferma perché, a quanto ci dicono le mamme, un pezzo andrebbe sostituito, ma pare non ci sia ferramenta o negozio on line che riesca a procurarselo…

Mentre l’Ufficio del Comune è all’affannosa ricerca del “pezzo perduto” i bambini sono in classe con i cappotti. Non è chiaro se si tratti di incompetenza, di mancata organizzazione, di sfortuna o come suggeriva un lettore – ma siamo certi che questa ipotesi non è da prendere in considerazione – , sia una cinica volontà di risparmiare sul riscaldamento. Il fatto è che la temperatura nelle classi dovrebbe essere sempre intorno ai 20 gradi, con un’oscillazione accettabile di circa 2 gradi, e qui siamo lontani dal rispetto della normativa. Le mamme sono consapevoli che avere un ambiente confortevole per i bambini, senza il rischio che il freddo possa favorire l’insorgere di raffreddamenti, bronchiti e malattie respiratorie, è un diritto e sono pronte a denunciare il disservizio alle Forze dell’Ordine qualora non si sblocchi la situazione entro le prossime ore. Dal momento che diverse scuole sul territorio sono nelle medesime condizioni, è facile immaginare che la “questione freddo nelle aule” monterà in modo inversamente proporzionale alla diminuzione delle temperature previsto per i prossimi giorni.